Convegno 2019 Giulianova (6-7-8 settembre)

Convegno 2019 Associazione famiglie adottive pro ICYCQuel campo arato con tanta operosità dal nostro fondatore continua a dare i suoi frutti”, così Gianni Palombi, Presidente della Associazione Pro Icyc, si esprime nel formulare l’invito alla partecipazione al Convegno 2019 che si terrà a Giulianova (TE)  dal 6 al 8 settembre al Grand Hotel Don Juan.

Il tema scelto stavolta è “La famiglia adottiva tra crisi e sviluppo” ed il dott. Antonio d’Andrea, psicologo e psicoterapeuta ma innanzitutto padre adottivo, ci aiuterà ad identificarne spunti di riflessione e di lavoro.

Come ogni anno questa breve convivenza di fine estate è un momento intenso di amicizia e di aiuto reciproco e sempre ognuno porta a casa qualcosa di prezioso.

Vi invitiamo ad affrettare le iscrizioni considerando che oltre il 10 agosto non sarà più  garantita la disponibilità delle camere.

A presto!                                          

Scarica il dépliant del Convegno
Scarica la scheda di iscrizione

Si comunica che gli uffici rimarranno chiusi dal 14 al 16 agosto.

Solo per urgenze contattare il numero 338.1015630

IDONEI,CORRETTI,TRASPARENTI ED EFFICIENTI!

CAI - Commissione Adozioni InternazionaliSi è conclusa l’istruttoria nei confronti della Associazione da parte della Commissione Adozioni Internazionali (CAI) in seguito alla delibera 1/2017/SG del settembre 2017 che ha avviato una verifica capillare su tutti gli Enti autorizzati.
Tale verifica si era resa necessaria mancando da diversi anni qualsiasi controllo sistematico sull’operato degli Enti.

La comunicazione della CAI del 17 aprile 2019 riguardante la pro-ICYC così recita a riguardo:
“ […] (viene) ravvisata in base alle risultanze emerse dalla suindicata istruttoria la permanenza dei requisiti di idoneità, nonché di correttezza, trasparenza ed efficienza dell’azione di detto ente […]”.

Per arrivare a questa conclusione gli Enti sono stati valutati attraverso indici di qualità di tipo finanziario, organizzativo e di efficienza nell’operare le adozioni.

In particolari i criteri di verifica adottati dalla istruttoria sono stati i seguenti:

  1. la proporzionalità tra le adozioni concluse e il numero dei conferimenti incarichi pendenti tale da garantire un’adeguata assistenza alle coppie nel loro iter adottivo
  2. l’organizzazione dell’ente, con particolare attenzione alla sede e al personale
  3. la relazione attività 2018 e bilancio consuntivo 2017
  4. l’assenza di segnalazioni significative

Siamo particolarmente orgogliosi di questo esito sia perché lo riteniamo un giusto riconoscimento del nostro operato ma anche perché possiamo offrire alle coppie che si rivolgono alla nostra Associazione un elemento oggettivo a garanzia del conferimento del mandato alla Associazione.

Che la gloria di Gesù risorto rinnovi la speranza nei nostri cuori e faccia ritrovare il sorriso anche a chi l’ha perso da tempo.